Palazzo Silvani

Thursday, June 29, 2006

LA CAMPANELLA,COME A SCUOLA

Il settore esattoria, era molto grande,era una struttura,che non poteva passare inosservata.
Oltre la posizione strategica nel cuore di Bologna va fatto osservare l'interno in modo particolare,il salone di piano terra dove nei periodi di scadenza si accalcavano i bolognesi per pagare i tributi.Alle ore 13,00 negli ultimi anni,i battenti si chiudevano per il pubblico e veniva servito quello già all'interno spesso costringendo il personale a iniziare la pausa pranzo con molto ritardo.A ritroso nel tempo,a scandire la chiusura dello sportello e automaticamente le porte era una campanella,come a scuola,la stessa si ripeteva alle 13,30 ora di intervallo o pausa pranzo per il personale e anche quella per la fine della giornata lavorativa,alle 17,00
Ricordo da messo notificatore in particolare che quando ero "fermo" del mio specifico lavoro,venivo con i colleghi impiegato sempre per l'eterna necessità in altri compiti e richiesto dal responsabile in modo smodato es: tre a me,cinque a me...come se fossimo......
Uguale dal capo filiale bancaria che si seccava se non imparavo al volo le cose......
non si può essere tutti dei fenomeni,altrimenti che mondo sarebbe?