Palazzo Silvani

Saturday, February 09, 2008

FATTI MISFATTI E GRANDE FRATELLO "mini episodi"

Nel 1992/93 ebbi un diverbio con un collega mi trovai sulla sua traettoria era incavolato anche per gli affari suoi e credo senza volontarietà mi fece cadere come una foglia.Come per altri casini successi si sarebbe risolto tutto tra quelle mura ma visto che in questo caso i due protagonisti erano dipendenti comuni venne informata la Direzione.Quando la si voleva informare si conosceva bene l'indirizzo.
Quindi ricevetti un richiamo scritto che avrei dovuto fare opposizione ma.......non conoscevo bene da chi ero guidato allora quindi rinunciai.
*
In un altro luogo istallarono il grande fratello perchè spariva del materiale anche importante.Lo scoprirono ma il pretino che ebbe l'idea rimase male perchè archiviarono il caso.
*
Quando moriva un dipendente in servizio al rito funebre spesso andava il Direttore Generale ho visto almeno una volta anche il Presidente.Anche per un congiunto del dipendente.Io stesso piu' di una volta sono andato a presenziare per conto dell'Esattoria.
Ora?Anzi da molti anni a questa parte?Ma chi sei?Un numero è ben piu' rispettato.Bei valori sono stati tramandati. E non è certo colpa dell'Europa o della globalizzazione.Bravi davvero!
*
Le azioni?Dipende,se sono scelte sbagliate del singolo molto spesso,"poveretto" ma se non è così beh allora il discorso cambia.......di molto!!!